A- A+
Esteri
Guerra Ucraina, la Germania: "Carenze incolmabili, stop alle armi a Kiev"

La Germania non manderà più nuove armi in Ucraina

"Le carenze delle forze armate in Germania non possono essere colmate interamente entro il 2030". E’ quanto ha dichiarato il ministro della Difesa tedesco, Boris Pistorius, in un’intervista all’edizione domenicale del quotidiano “Die Welt” e come riporta Agenzia Nova. “Ci vorranno anni. Tutti lo sanno”, ha detto il ministro a proposito della necessità dell’apparato militare tedesco di modernizzare e rifornire i suoi equipaggiamenti dopo l’inizio della guerra in Ucraina.

Al conflitto, che costringe Berlino a sostituire gli armamenti forniti a Kiev per difendersi dall’invasione, si aggiungono peraltro decenni di investimenti insufficienti. Pistorius ha, in particolare, precisato che la Germania non farà per ora altre consegne di armi e munizioni all’Ucraina oltre a quelle per le quali è già impegnata.

Come spiega il Manifesto: "Tradotto significa che, una volta consegnato l’ultimo proiettile di artiglieria previsto nella lista delle armi per Kiev, dai depositi della Bundeswehr non uscirà più neppure una pallottola. Esattamente come specificato nella clausola in calce al colossale pacchetto di aiuti militari al presidente Zelensky (valore: 12 miliardi di euro; durata: i prossimi nove anni) stanziato da Berlino la settimana scorsa". 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
germaniaguerra ucraina





in evidenza
Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"

Guarda il video

Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Nuova DACIA Sandero Streetway Journey: eleganza e tecnologia urbana

Nuova DACIA Sandero Streetway Journey: eleganza e tecnologia urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.