A- A+
Esteri
Uragano Harvey: blackout e feriti in Texas. Ora si teme per la costa

Dopo il suo devastante arrivo nella notte sulle coste del Texas, l'uragano Harvey e' stato declassato dal livello quattro al livello tre e poi a tempesta di categoria due sulla scala Saffir-Simpson di cinque, ma sta ugualmente causando crolli, feriti e blackout.

I venti sono calati da 209 a meno di 200 chilometri orari mentre il ciclone tropicale toccava nuovamente terra sulla costa di Copano Bay e nelle prossime 48 ore e' atteso un graduale affievolimento. Resta comunque altissima l'allerta: a Corpus Christi, centro di 135.000 abitanti ridotto a citta'-fantasma, ci sono stati decine di feriti per i crolli provocati dalla furia della tempesta, di cui almeno uno in condizioni molto gravi, tutti trasportati in un ospedale d'emergenza allestito in citta'.

Danni e crolli anche nella vicina Rockport, a pochi chilometri dal punto in cui l'uragano ha toccato terra alle 23 ora locale, dove sono state segnalate persone intrappolate. Almeno 211.000 tra case, negozi e uffici sono rimasti senza luce.

L'uragano, che si sposta a una velocita' di 10 chilometri orari, e' il piu' forte che abbia investito il Texas negli ultimi 56 anni e gli Stati negli ultimi 12. Si teme che nei prossimi giorni possa causare catastrofiche inondazioni nello Stato meridionale degli Usa dove le precipitazioni potrebbero arrivare a 70 centimetri e il livello del mare potrebbe salire fino a tre-quattro metri.

Nel Paese e' ancora vivo il ricordo dell'uragano Katrina del 2005 che devasto' la Louisiana causando 1.200 morti. Su richiesta del governatore texano, il presidente americano, Donald Trump, ha firmato il decreto con la proclamazione dello stato di calamita' naturale. "Siate prudenti", e' stato il suo invito alla popolazione prima di raggiungere Camp David da dove monitorera' la situazione nel weekend. Molti abitanti delle coste texane sono fuggiti verso San Antonio, 200 chilometri all'interno, e nelle aree costiere sono stati allestiti molti rifugi.

Quattro navi da crociera con 20.000 turisti sono rimaste bloccate al largo del Texas dopo la chiusura del porto di Galveston, dove dovevano attraccare questo fine settimana

 

 

Tags:
harveyuragano texastexas
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.