A- A+
Esteri

"Tutto cio' che avviene, avviene nel pieno rispetto delle norme in vigore. Non c'e' nessun grande fratello illegale". Lo ha affermato il presidente del Copasir, Giacomo Stucchi, al termine dell'audizione del direttore del Dis, ambasciatore Giampiero Massolo, che ha riguardato anche il cosiddetto Datagate. "Non c'e' stato passaggio di dati, le informazioni in nostro possesso dicono il contrario".

"Nell'audizione - ha spiegato Stucchi - non si e' parlato di falle nel sistema, le informazioni che abbiamo avuto sono decisamente tranquillizzanti per noi e anche per i cittadini del paese". Quella di oggi e' stata soltanto la prima di una serie di audizioni che approfondiranno, tra l'altro, i temi del Datagate: Massolo "ha dato la propria disponibilita' a incontrare nuovamente il comitato entro 15 giorni per riferire sugli eventuali sviluppi". E il Copasir stesso "avviera' i contatti per incontri con organismi dell'Unione europea". Gia' in agenda le audizioni dello stesso premier Letta, del sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega ai servizi, Minniti, e dei vertici di Aise e Aisi. "Rispetto alla scorsa legislatura - ha promesso Stucchi - ci riuniremo molto piu' frequentemente, perche' i temi delicati sul tappeto sono tantissimi". Nell'audizione di oggi Massolo ha riferito anche sullo stato di attuazione della riforma dei servizi di intelligence, sui metodi di reclutamento del personale, sul bilancio interno e sulla situazione dei principali teatri di crisi internazionali, con particolare riferimento alla minaccia cibernetica.

Tags:
copasirgrande fratellosnowden
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.