A- A+
Esteri
Zawahri

In un messaggio audio diffuso mercoledi', nel 12esimo anniversario dell'attacco alle Torri Gemelle, il leader di al Qaexda, Ayman al Zawahiri, ha esortato i "lupi solitari" a colpire gli Stati Uniti a casa loro. Secondo il medico egiziano bastano anche attacchi di piccola entita' per scatenare il panico tra gli americani e danneggiare le loro economia. U' Zawahiri porta ad esempio l'attentato alla maratona di Boston del 15 aprile scorso in cui due fratelli ceceni, uccisero 3 persone e ne ferirono 264, facendo ripiombare nel terrore gli usa con scarsissime risorse. Due pentole a pressione imbottite di esplosivi, chiodi e cuscinetti a sfera, che seminarono morte come la piu' e sofisticata costosa bomba a frammentazione.

"Dobbiamo dissanguare economicamente l'America provocandola, in modo che continui a spendere massicciamente sulla sicurezza. Il punto debole dell'America e' l'economia, che sta iniziando a barcollare sotto il peso delle spese militari e per la sicurezza", ha chiarito Zawahiri, secondo il quale cosi' facendo al Qaeda riuscira' a tenere, "gli Usa in uno stato continuo di tensione e di trepidazione, (ad arrovellarsi), su quando e dove colpiremo ancora". In sintesi Zawahiri sottolinea come, "senza che ci costi nulla...riusciremo ad stringere gli Usa (in un angolo fatto di) una guerra di nervi. Ora dobbiamo fare a casa loro come abbiamo fatto in Somalia, Yemen e Afghanistan".

Tags:
usaal qaeda
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.