A- A+
Esteri
Indonesia, vietati i rapporti fuori dal matrimonio e... Le nuove leggi choc

Vietati i rapporti extraconiugali in Indonesia. Approvato un nuovo codice penale: le nuove regole choc

I rapporti fuori dal matrimonio diventano reato in Indonesia. Il Parlamento ha approvato un nuovo codice penale che criminalizza i rapporti sessuali che non siano tra persone sposate. Il nuovo codice, che si applica anche ai residenti stranieri e ai turisti, vieta la convivenza prima del matrimonio, l'apostasia e prevede punizioni per chi insulta il presidente o esprime opinioni contrarie all'ideologia nazionale. Il reato di blasfemia, già previsto in Indonesia, comporta ora una possibile pena detentiva di cinque anni.

"Tutti hanno concordato di ratificare la legge", ha detto il deputato Bambang Wuryanto che ha guidato la commissione parlamentare incaricata di rivedere il codice penale in vigore dall'era coloniale. "Il vecchio codice appartiene al patrimonio olandese'', ha aggiunto.

Attivisti per la difesa dei diritti ed esponenti critici hanno messo in guardia dal fatto che il nuovo codice penale avrà "un impatto sproporzionato sulle donne" e ridurrà ulteriormente i diritti umani e le libertà nel paese a maggioranza musulmana, dove vivono oltre 270 milioni di persone.

Vietati i rapporti extraconiugali in Indonesia. I dettagli

Nel dettaglio, comunque, secondo il nuovo codice penale approvato dal Parlamento di Giakarta, chi ha rapporti extraconiugali rischia fino a un anno di carcere mentre le coppie che convivono senza essere sposate possono essere condannate a sei mesi di prigione.

L'unico "compromesso" raggiunto tra i liberali e i conservatori, si fa per dire, è che, per aprire un procedimento penale, è necessaria una denuncia formale. Finora i rapporti fuori dal matrimonio, come l'omosessualità, non erano vietati in Indonesia, ma rappresentavano un tabù. Fa eccezione la provincia di Aceh dove è in vigore la Sharia, la legge islamica, e dove il sesso extraconiugale era già un reato punibile con cento frustate.

Tra le altre modifiche al codice penale approvate dai deputati, anche la pena di tre anni di carcere per chiunque ''attacchi la dignità'' del presidente o del vice presidente. Chi insulta il governo, invece, rischia fino a 18 mesi di carcere o tre anni in prigione se le accuse portano a proteste di piazza. Inoltre diffondere notizie false diventa un reato punibile con una pena carceraria che prevede fino a sei anni di detenzione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
indonesiamatrimoniorapporti extraconiugali





in evidenza
Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage

Ultimi scatti prima dello schianto

Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage


in vetrina
Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo

Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo


motori
Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.