A- A+
Esteri
Insulta una giornalista musulmana, Tory nella bufera

Non sono bastate le scuse al parlamentare conservatore Michael Fabricant per far dimenticare quanto scritto su Twitter pochi giorni fa. Il deputato, riporta il Guardian, dopo aver scritto della possibilita' di prendere "a pugni sulla gola" una giornalista a lui invisa, ha nelle ultime ore cercato di riparare al danno con nuovi tweet di "sincere scuse". Ma la donna, Yasmin Alibhai-Brown, musulmana ed emigrata dall'Uganda nel 1972, ha voluto far sapere durante un'intervista a una radio privata: "Per me queste non sono scuse. Sta solo cercando di uscire da una brutta situazione e sta addirittura peggiorando le cose. Non voglio assolutamente parlare con lui".

Tutto era iniziato dopo una lite televisiva fra Alibhai-Brown, notoriamente una commentatrice di sinistra, e il giornalista conservatore Rod Liddle. Nel tweet, riportato dal Guardian, Fabricant aveva scritto: "Non potrei mai apparire in un programma televisivo con lei. La finirei con una emorragia cerebrale oppure prendendola a pugni sulla gola". Secondo il quotidiano progressista, ora l'imbarazzo fra i Tory e' grande, anche per il fatto che, dopo il suo tweet, il parlamentare ha condiviso un commento di un follower che diceva che la donna "dovrebbe essere deportata". Questa non e' la prima gaffe su Twitter per Fabricant, scrive il Guardian, ricordando alcune uscite poco felici fatte dopo la scomparsa dell'aereo della Malaysia Airlines, contro il matrimonio gay e contro alcuni progetti infrastrutturali del governo guidato da David Cameron, come quello dell'alta velocita' HS2.

 

Tags:
torymusulmani
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.