A- A+
Esteri
Iraq, mediatrice culturale tedesca rapita a Baghdad da miliziani armati

Cooperante tedesca rapita in Iraq

Una mediatrice culturale tedesca, Hella Mewis, è stata rapita ieri a Baghdad, Iraq. Lo ha confermato il ministro degli Interni iracheno Othman Al-Ghanmi, dicendo di aver dato ordinato alle forze della sicurezza irachena di intensificare gli sforzi per individuare l'ostaggio.

A dichiararlo alla Dpa è stato il portavoce del  ministero degli Interni iracheno, Saad Maan, mentre un portavoce del  ministero degli Esteri tedesco ha comunicato di non voler  commentare il rapimento di propri connazionali all'estero.

Hella Mewis sarebbe stata rapita da miliziani armati lungo Abu Nawas Street vicino al centro artistico di  Bait Tarkib alle 20 di ieri sera, 20 luglio, ora locale, come ha scritto su Twitter Ali al-Bayati, esponente della Commissione irachena per i diritti umani. Un secondo attivista, che ha chiesto di restare anonimo, ha detto alla Dpa che Mewis è scomparsa dopo aver lasciato la sua casa nella capitale irachena. Il suo telefono cellulare risulta irraggiungibile.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    iraqbaghdadmediatrice culturale tedesca rapita
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.