A- A+
Esteri
Isis, padre lapida la figlia. Armi Usa rubate dai terroristi
Boia dell'Isis

Un carico di armi, munizioni e medicinali, destinato ai miliziani curdi che combattono l'Isis a Kobane, e' finito nelle mani degli jihadisti. E' quanto ha riferito l'Osservatorio siriano per i diritti umani. Aerei americani hanno paracadutato i rifornimenti per i curdi domenica notte, "un carico e' stato preso dall'Isis e ci sono notizie contraddittorie" secondo le quali anche un secondo container sarebbe finito agli jihadisti, ha sottolineato l'opposizione siriana. Il Comando centrale Usa ha tuttavia riferito che solo uno dei 27 carichi e' arrivato nella zona controllata dai miliziani islamici e che i caccia lo hanno distrutto per evitare che fosse preso dall'Isis. In un video pubblicato sul web e intitolato 'Armi e munizioni sganciate dagli aerei americani in un'area di Kobane controllata dall'Isis', un uomo armato mostra uno dei container attaccato a un paracadute. "Questi sono gli aiuti americani lanciati agli infedeli", dice l'uomo aprendo il container carico di razzi e granate, mentre in sottofondo si sente il rumore di un aereo.

Nuovo raccapricciante video della propaganda che fa capo allo Stato islamico: stavolta e' la lapidazione di una donna, condannata per un presunto adulterio, a cui partecipa anche il padre di lei. Ed e' l'ennesimo filmato diffuso sui social media dagli jihadisti che vogliono documentare la loro feroce versione della 'sharia'. L'esecuzione e' avvenuta, secondo l'Osservatorio siriano per i Diritti umani, ad agosto o settembre, in una zona rurale controllata dagli jihadisti nella parte orientale della provincia siriana di Hama.

Tags:
isis
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.