A- A+
Esteri
Isis, ucciso in Iraq l'ex braccio destro di Saddam

L'ex generale Izzat Ibrahim al-Douri, gia' braccio destro di Saddam Hussein, e' rimasto ucciso in un'operazione delle forze di sicurezza irachene nella provincia nord-orientale di Diyala: lo hanno annunciato fonti militari e la notizia e' stata poi confermata dal governatore provinciale Raed al Jubouri. Il 72enne ex gerarca si era alleato con l'Isis con la sua formazione ribelle, l'Esercito Naqshbandi. Douri era stato vice presidente del Consiglio del Comando della Rivoluzione, la giunta capitanata dal defunto Rais all'epoca della dittatura.

Era l'esponente piu' alto in grado del passato regime, e del partito unico Baath che lo guidava, riuscito a sfuggire alla cattura dopo l'invasione americana dell'Iraq nel 2003. Contrassegnato come il Re di Fiori sul famigerato 'mazzo di carte' con cui gli Usa avevano schedato i gerarchi latitanti, nel 2006 aveva dato vita al sedicente Esercito Naqshbandi, una formazione insurrezionale vagamente ispirata al misticismo sufi che nell'estate dell'anno scorso si era schierata con l'Isis durante quella che appariva come l'inarrestabile avanzata jihadista.

Douri sarebbe morto nel corso di uno scontro a fuoco con i governativi tra le montagne di Hamrin, 140 chilometri a nord-ovest di Baghdad, non lontano da Tikrit, luogo natale del suo vecchio mentore Saddam. Nella sparatoria hanno perso la vita 11 miliziani e il cadavere di uno di loro e' stato riconosciuto come quello dell'imprendibile Re di Fiori.

Tags:
isisiraqsaddam hussein
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.