A- A+
Esteri
Netanyahu

I coniugi Netanyahu, la moglie Sarah e il premier Benjamin, sono finiti nel mirino della stampa israeliana con l'accusa di aver sperperato fondi pubblici. Channel 10 ha rivelato che il governo ha speso oltre 231.000 euro per installare una vera e propria stanza da letto su un Boeing 767 della El-Al, la compagnia aerea israeliana. Il tutto per il viaggio di 5 ore e mezza che ha portato i Netanyahu da Gerusalemme a Londra per assistere ai funerali di Margareth Thatcher, lo scorso aprile. L'ufficio del premier non ha contestato la somma citata dalla rete televisiva ma si e' limitato a sostenere di non essere a conoscenza dei costi extra sostenuti per aggiungere i due letti e le pareti divisorie sul jet.

Netanyahu, hanno spiegato, voleva solo arrivare fresco e riposato alla cerimonia ma hanno garantito che il premier e la moglie non ricorreranno piu' al costoso extra. Rinuncia che riguarda solo i viaggi in Europa. La notizia ha scatenato l'ira degli israeliani, in un momento in cui il governo si appresta ad aumentare le tasse. Netanyahu aveva gia' innescato uno tsunami di critiche dopo che all'inizio dell'anno si era saputo che - sempre a spese dei contribuenti - l'ufficio del premier aveva un bilancio per i gelati di cui e' goloso di oltre 2.000 euro.

Tags:
netanyahuaereoletto
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.