BANNER

Kanye West non ne vuole più sapere del presidente Obama. Il rapper americano, in un'intervista con Hot 107.9 Radio, ha detto che non vuole più parlare dell'inquilino della Casa Bianca lamentandosi di essere stato usato come “un sacco da boxe” quando il presidente lo apostrofò in malo modo (jackass) nel 2009. Il fattaccio risale agli Mtv Music Awards del 2009. Ora Kanye dice di non volerne sapere più niente. “Aveva l'abitudine di venirmi a trovare per raccontarmi della sua candidatura a presidente. Io credo che abbia deciso di usarci per la sua campagna in quanto siamo delle icone pop. Mi sono sentito come un sacco da boxe per cinque anni. Ha detto quelle cose su di me per distrarre le persone da quello che stava succedendo nel paese”.

Avanti per la sua strada. Kanye West non ha paura di lanciarsi in una battaglia con l'uomo più potente del mondo. “A me non interessa se uno è il presidente o meno. Io ho i miei pensieri e li esprimo. Penso solo a come stai aiutando le persone e cosa stai dando al mondo. Da questo momento in poi non ne voglio più sentire parlare né nominare mai più Obama. Per quanto mi riguarda fa parte del passato, è lontano dai miei pensieri ed in questo momento della mia vita è l'ultima delle mie preoccupazioni”. Oltre al commento sopra riportato, il presidente degli States ha più di una volta indicato West e Kim Kardashian come il simbolo di una cultura occidentale troppo legata alla ricchezza e a stili di vita da celebrità.

2013-11-20T08:39:07.84+01:002013-11-20T08:39:00+01:00truetrue1356116falsefalse353Esteri/esteri4130816513562013-11-20T08:39:07.887+01:0013562013-11-20T12:50:16.16+01:000/esteri/kanye-west-all-attacco-di-obama201113false2013-11-20T08:54:55.783+01:00308165it-IT102013-11-20T08:39:00"] }
A- A+
Esteri
Kanye West 500 2

BANNER

Kanye West non ne vuole più sapere del presidente Obama. Il rapper americano, in un'intervista con Hot 107.9 Radio, ha detto che non vuole più parlare dell'inquilino della Casa Bianca lamentandosi di essere stato usato come “un sacco da boxe” quando il presidente lo apostrofò in malo modo (jackass) nel 2009. Il fattaccio risale agli Mtv Music Awards del 2009. Ora Kanye dice di non volerne sapere più niente. “Aveva l'abitudine di venirmi a trovare per raccontarmi della sua candidatura a presidente. Io credo che abbia deciso di usarci per la sua campagna in quanto siamo delle icone pop. Mi sono sentito come un sacco da boxe per cinque anni. Ha detto quelle cose su di me per distrarre le persone da quello che stava succedendo nel paese”.

Avanti per la sua strada. Kanye West non ha paura di lanciarsi in una battaglia con l'uomo più potente del mondo. “A me non interessa se uno è il presidente o meno. Io ho i miei pensieri e li esprimo. Penso solo a come stai aiutando le persone e cosa stai dando al mondo. Da questo momento in poi non ne voglio più sentire parlare né nominare mai più Obama. Per quanto mi riguarda fa parte del passato, è lontano dai miei pensieri ed in questo momento della mia vita è l'ultima delle mie preoccupazioni”. Oltre al commento sopra riportato, il presidente degli States ha più di una volta indicato West e Kim Kardashian come il simbolo di una cultura occidentale troppo legata alla ricchezza e a stili di vita da celebrità.

Tags:
kanye westobama
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.