A- A+
Esteri
Strage Parigi: sepolto a Reims Said Kouachi. Arrestati 2 francesi in Yemen

Due francesi sospetti di essere affiliati ad al Qaeda nella penisola Arabica sono stati arrestati in Yemen. Lo hanno reso noto le autorita' di Sanaa.

Sono "stati arrestati negli uktimi due giorni i due francesi accusati appartenere ad al Qaeda", ha riferito il capo dei servizi di sicurezza yemeniti, il generale Mohammed al-Ahmadi. Al-Qaeda nella Penisola Arabia (Aqap) e' il braccio yemenita di al Qaeda che ha rivendicato l'attentato del 7 gennaio scorso al settimanale satirico Charlie Hebdo, che ha causato 12 morti.

Said Kouachi, uno dei due fratelli jihadisti francesi autori dell'attentato contro il settimanale Charlie Hebdo, e' stato sepolto di notte a Reims, la citta' della Marna dove aveva vissuto. Il piu' anziano dei due fratelli e' stato sepolto in una tomba anonima e non e' stato neanche divulgato il nome del cimitero, per timore che diventi un luogo di pellegrinaggio e fanatismo. Alle esequie hanno partecipato alcuni membri della famiglia, sotto la sorveglianza della polizia.

Non era presente la moglie del 34enne terrorista, proprio per mantenere il massimo riserbo. Il sindaco di Reims, Arnaud Robinet, si era opposto all'inumazione nella sua citta', evocando il rischio di problemi di ordine pubblico, ma si e' dovuto piegare alla legge visto che Kouachi aveva vissuto due anni in citta'.

Il fratello Cherif Kouachi, di due anni piu' giovane, dovrebbe essere sepolto nella banlieu di Parigi, nel comune di Gennevilliers, dove risiedeva con la moglie. Quanto al terzo jihadista, Amedy Coulibaly, responsabile della morte di una poliziotta a Montrouge e poi del sequestro di ostaggi in un negozio Kosher, in cui sono morti quattro ebrei, la famiglia non avrebbe ancora preso una decisione. La sua famiglia risiede nella banlieu parigina, a Grigny, dove il sindaco ha gia' dichiarato il suo imbarazzo, ma non ha ancora ricevuto alcuna richiesta specifica.

Un'altra ipotesi e' seppellirlo a Fontenay-aux-Roses, dove il jihadista ha vissuto, ma le autorita' hanno gia' fatto notare che il cimitero non ha una parte musulmana. Un'altra possibilita' sarebbe quella di organizzare i funerali in Mali, da dove era partita la famiglia Coulibaly.

Tags:
kouachicharlie ebdoreimsfranciaterrorismojihadislam
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Peugeot rinnova la gamma 508

Peugeot rinnova la gamma 508


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.