A- A+
Esteri
La Catalogna vota in massa per l'indipendenza: 80 per cento di sì

L'80 per cento dei quasi due milioni di persone che hanno preso parte al referendum catalano hanno votato a favore dell'indipendenza della ricca regione spagnola. E' quanto emerso dai risultati comunicati poco dopo la mezzanotte dalla vicepresidente del governo catalano, Joana Ortega. Il presidente della Generalitat, Artur Mas, che ha definito "un successo totale" la consultazione, ha gia' lanciato al premier Mariano Rajoy la richiesta per negoziare "un referendum vero" sullo status della Catalogna. Le schede elettorali ponevano agli elettori due quesiti: "Volete che la Catalogna sia uno Stato?"; e, in caso affermativo': "Volete che lo Stato sia indipendente?". L'80,72 per cento di coloro che si sono recati alle urne ha votato si' a entrambe le domande, per tanto vogliono che la Catalogna sia uno Stato e che questo sia indipendente. Il 10,11% ha votato perche' la Catalogna sia uno Stato, ma non per la sua indipendenza. Mentre il no a entrambe le domande ha raggiunto appena il 4,55%. La partecipazione alla consultazione, che era meramente simbolica, e' stata di oltre 2 milioni di persone, ma il governo catalano si aspetta che arrivi a 2.250.mila persone, perche' alcune urne rimarranno aperte alcuni giorni.

Tags:
catalogna
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.