A- A+
Esteri
La rivelazione: "Lavorare con Michelle Obama è un inferno". Foto

Lavorare con Michelle Obama e' un inferno perche' lei ha trasformato la East Wing, l'ala della Casa Bianca riservata agli uffici della 'first lady' , in 'Worst Wing', il posto peggiore al mondo in cui lavorare. Parola di uno che sostiene di sapere come funzionano le cose all'interno del piu' stretto 'entourage' della Casa Bianca: Reid Cherlin, ex collaboratore dell'ufficio stampa e oggi scrittore. In un articolo pubblicato per New Republic che raccoglie lo sfogo di altri ex 'staffer' anonimi, Cherlin traccia un ritratto ben poco edificante del clima creato dalla moglie di Barack Obama e del suo personale 'stile di leadership', incapace di creare buone relazioni: l'ufficio della 'first lady' e' un posto di lavoro "limitante, frustrante, persino deprimente".

Secondo Cherlin, le restrizioni che Michelle impone ai suoi spazi fanno covare "gelosie e malcontento" tra i membri dello staff, "che litigano sulla ripartizione delle responsabilita' e sull'acceso alla signora Obama". Ad alimentare questi sentimenti, secondo l'ex collaboratore, e' proprio "l'esigente ma spesso ambivalente stile di leadership" della signora. Chi ha lavorato alla East Wing racconta lei "passa al setaccio i piu' minimi dettagli dei suoi programmi, insiste per pianificare tutto con diversi mesi di anticipo e per definire i discorsi settimane prima del necessario, con una rigidita' che e' assolutamente sconosciuta nel caotico mondo politico attuale". I collaboratori sono costantemente sotto pressione e il 'mantra' e' sempre lo stesso: 'Se lo fate deve essere perfetto". "Sbagliare un abito della First Lady e' grave esattamente come fare dichiarazioni inappropriate o inopportune". Gli incontri con Michelle sono rari e quando la First Lady invita un collaboratore a una riunione questo diventa "uno status-symbol vitale, un modello in cui i collaboratori misurano il proprio valore. Il risultato e' che ogni incontro diventa una crisi di identita', a seconda se sei invitato o meno". Secondo una delle fonti di Cherlin, alla West Wing "non vogliono lavorare per la First Lady, vogliono essere suoi amici. Ma pochi ci riescono perche lei ha sempre comunque mostrato di preferire chi e' con lei da anni".

Tags:
michelle obama
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.