A- A+
Esteri
Libia/ Violenti scontri armati a Bengasi. Almeno 13 morti

Sono almeno 13 le vittime, con un centinaio di feriti, a causa dei violenti scontri esplosi nella Libia orientale tra un gruppo guidato da un ex generale e militanti islamisti. Lo riferiscono fonti ospedaliere di Bengasi. I dati sono stati raccolti in tre strutture sanitarie dall’AFP.

Gli scontri sono stati pesanti, vere battaglie campali combattute dalle forze fedeli all’ex capo dei ribelli, il generale in pensione Khalifa Haftar, con gli islamisti.  Testimoni riferiscono anche di elicotteri militari che sorvolano la città. Haftar è stato protagonista, lo scorso 14 febbraio, di un tentato golpe dai contorni mai chiariti.

La tensione resta altissima. Attualmente sono in corso scontri armati e elicotteri militari stanno sorvolando la città. Protagonisti degli scontri sono gruppi estremisti islamici e forze guidate dall'ex generale Khalifa Haftar che ha lanciato un'operazione per "eliminare" dalla seconda città libica i "gruppi terroristici". Haftar è stato protagonista, lo scorso 14 febbraio, di un tentato golpe dai contorni mai chiariti.

Ieri l’agenzia d’informazione ufficiale Lana aveva dato la notizia della morte di Mansour Al Burasi, prigioniero politico sin dai tempi del regime di Muammar Gheddafi. L’uomo – che era stato detenuto per quindici anni – è stato colpito a morte da un gruppo di uomini, dopo aver lasciato una moschea. Per il momento l’omicidio non è stato rivendicato.

Tags:
libiabengasi
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.