A- A+
Esteri
Macron in adorazione di Trump
Foto LaPresse

Lo scaltro Emmanuel Macron sta conquistando la scena internazionale grazie alla Brexit che ha messo fuori gioco il Regno Unito e grazie ad Angela Merkel molto bastonata elettoralmente e con un governo molto difficile da tenere sotto controllo.

Questo spiega l’esuberanza transalpina che ha visto la Francia darsi un gran daffare, in primis contro l’Italia, basta ricordare le note vicende di Bardonecchia, delle cartine geografiche marittime “ritoccate” unilateralmente, il diniego al contingente militare italiano in Niger e Tunisia (quest’ultimo, tra l’altro, sotto egida Onu), in Europa, ma soprattutto in gran spolvero con gli Usa di Donald Trump.

Infatti Macron non vedeva l’ora di bombardare Assad, come del resto fece il suo predecessore, Sarkozy, poi arrestato, con Gheddafi, nuocendo oltretutto agli interessi dell’Italia nella sua ex colonia, la Libia.

Ora Macron e consorte, sono volati a Washington per trarre il profitto dell’appoggio francese all’azione Usa contro la Siria.

Il Presidente d’Oltralpe non si è risparmiato: ha piantato alberelli, ha vangato il terreno e si è fatto financo togliere la forfora dalla giacca dal presidente Trump, in segno di estrema confidenza ed amicizia e di sottomissione come maschio beta.

Chissà che dice la sinistra radical chic italiana che in Macron aveva visto l’uomo nuovo socialista e progressista che avrebbe guidato la Francia e l’Europa verso luminose vette.

Per adesso, Macron si è fatto solo gli affari suoi, cioè della Francia, e ha scavalcato l’Oceano per accreditarsi con l’”odiato” e populista Trump.

Tags:
macrontrumpue
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.