A- A+
Esteri

Nelson Mandela e' stato dimesso dall'ospedale di Pretoria in cui era ricoverato da quasi tre mesi per un'infezione polmonare ed e' tornato a casa. Lo ha reso noto in un comunicato la presidenza sudafricana. Le condizioni del 95enne premio Nobel per la Pace, si legge nella nota, "continuano a essere critiche e a tratti instabili. Tuttavia lo staff medico e' convinto che potra' ricevere lo stesso livello di cure intensive nella sua casa di Houghton", a Johannesburg.

La presidenza ha precisato che "qualora le condizioni di Mandela richiedessero un altro ricovero in futuro, lo si fara'". Il comunicato sottolinea che Madiba, il nome tribale con cui viene affettuosamente chiamato, "ha ricevuto e continua a ricevere una totale attensione medica e, nonostante le difficolta', mostra sempre una grande forza e serenita'". Gia' sabato si era diffusa la notizia che Mandela fosse stato dimesso dall'ospedale, ma la presidenza l'aveva smentita.

Tags:
mandela
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.