A- A+
Esteri
Marocco, espulse due Femen. Erano a seno nudo per i gay. Le foto

Due marocchini sono stati arrestati a Rabat per "atti osceni" dopo essersi baciati davanti alla torre di Hassan, uno dei monumenti piu' importanti della citta' nonche' minareto della storica moschea 'incompiuta'. Il fatto e' avvenuto mercoledi', all'indomani del fermo e dell'espulsione di due attiviste francesi del gruppo 'Femen' che - nello stesso luogo - avevano inscenato una protesta contro la dura legislazione anti-gay in vigore nel Paese africano. Le due donne, in topless e con la scritta "in gay we trust", si erano baciate davanti a una telecamera; il video e' poi stato pubblicato online. Il ministero dell'Interno ha fatto sapere di avere espulso dal Marocco anche una spagnola collegata alle attiviste del gruppo 'Femen' e ha denunciato "la serie di provocazioni e molestie compiute da organizzazioni straniere che deliberatamente violano la legge marocchina e minano la moralita'". L'omosessualita' e' considerata un reato in Marocco; in base all'articolo 489 del Codice penale, chi compie "atti devianti con persone dello stesso sesso" puo' essere condannato fino a tre anni di carcere.

Tags:
maroccofemenespulsegayrabat
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.