A- A+
Esteri

Dopo aver annunciato il premio Oscar per il miglior film, la first lady Michelle Obama torna alla ribalta nazionale con un op-ed sul Wall Street Journal, per celebrare l'aumento della vendita di alimenti sani - lei che si batte, dall'inizio del primo mandato presidenziale del marito, per un'alimentazione salutare e l'esercizio fisico - e sottolineare come il dato faccia bene non solo alle persone, ma anche all'economia.

"Ogni giorno, le grandi aziende americane stanno raggiungendo successi sempre più grandi grazie ai prodotti salutari" ha scritto Michelle Obama, citando come esempi Wal-Mart, Walgreens e Disney. "Facendo così, dimostrano che quello che è buono per i bambini e per i conti delle famiglie può essere buono anche per il business" e che l'obiettivo di ridurre l'obesità, soprattutto tra i bambini, non è "impossibile da raggiungere".

"Si cominciano a vedere risultati reali: in Mississippi - scrive la first lady - il tasso di obesità è diminuito del 13% tra i bambini della scuola primaria. Stati come la California, e città come New York e Philadelphia, hanno visto diminuire l'obesità infantile" ha aggiunto. "E' chiaro - ha scritto Michelle Obama - che ci stiamo muovendo nella giusta direzione, ma non siamo ancora vicini a risolvere il problema". "Abbiamo bisogno di più leader" dalla nostra parte, e dell'aiuto di ogni uomo d'affari, "ma non sono mai stata così ottimista", ha concluso la first lady.

 

Tags:
obamacibiobesità
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.