A- A+
Esteri


 

sarkozy 1

Una busta contenente esplicite minacce di morte e alcuni proiettili a salve e' stata spedita per posta a Jean-Michel Gentil, il giudice di Bordeaux che venerdi' scorso ha incriminato Nicolas Sarkozy. Lo ha denunciato la Sm, principale sindacato di categoria, a cui peraltro Gentil non e' iscritto. Nella lettera, frasi gravemente minatorie erano inoltre rivolte anche ad altri magistrati. L'ex presidente francese e' stato incriminato per circonvenzione d'incapace nell'ambito dell'inchiesta sui fondi illeciti erogati a diversi partiti dall'erede del colosso L'Oreal, la novantenne Liliane Bettencourt, accuse respinte da Sarkozy e dal suo partito, l'Ump, che ha denunciato una macchinazione per impedirgli un ritorno in politica. L'ex presidente francese in caso di verdetto di colpevolezza rischia una condanna fino a tre anni di reclusione, una multa di 375.000 euro e l'interdizione quinquennale dai pubblici uffici, che farebbe definitivamente tramontare l'ipotesi di una sua nuova candidatura alle presidenziali del 2017

Tags:
sarkozyproiettiligiudice
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion

Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.