A- A+
Esteri
Nemtsov, Dadayev smentisce la confessione

Zaur Dadayev ha smentito di aver confessato il delitto di Boris Nemtsov. L'uomo è uno dei 5 indiziati per l'omicidio. La notizia viene riportata da Moskovski Komsomolets e arriva dopo la visita nel carcere Lefortovo di Mosca, a lui e ai suoi cugini Anzor e Shagid Gubashev (anche loro tra gli indagati) della commissione pubblica di controllo dei diritti umani dei detenuti, di cui fa parte un giornalista del quotidiano. Anzor non ha parlato, mentre Shagid ha fatto sapere di essere stato picchiato e minacciato perchè si dichiarasse colpevole.

Non solo. Stando a dei video pubblicati da Lifenews, che ha buone fonti nei servizi segreti, un uomo identificato come Tamerlan Eskerkhanov, un altro dei cinque sospettati per l'omicidio Nemtsov, viene ripreso dentro il night club moscovita 'Duran' alle 23.26. L'ora è indicativa: cinque minuti prima del delitto. Troppo poco per raggiungere dal locale il ponte antistante il Cremlino dove è stato ucciso l'oppositore. Servono circa 15 minuti di auto.

Sempre secondo Lifenews, Eskerkanov, ripreso dalle telecamere del night club, stava lavorando come guardia del corpo di un vip, un certo Roman. Era stato lo stesso Eskerkanov a sostenere di avere un alibi per la sera dell'omicidio. Ciò non toglie che possa comunque aver partecipato alle fasi preparatorie dell'uccisione.

Tags:
nemtsovdadayevmosca
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Honda svela la nuovo generazione di HR-V

Honda svela la nuovo generazione di HR-V


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.