A- A+
Esteri

"Non scendere in lizza per un secondo mandato sarebbe una diserzione". Lo ha detto Nicolas Sarkozy, confermando in tal modo l'indiscrezione che lo vedeva certo acndidato alle presidenziali del 2017. In realtà, i francesi non sembrano avvertire più di tanto la sua assenza: i sondaggi lo danno ai minimi, la moglie Carla Bruni è tutt'altro che amata Oltralpe e, comunque, la sua vicinanza ad Angela Merkel di certo non lo aiuta.

"Ho ancora delle cose da dire" - Sarkozy sostiene però di "avere ancora delle cose da dire ai francesi, delle proposte da avanzare", per poi aggiungere: "E' importante che i francesi capiscano che se la Francia è forte, saranno protetti". Non ha preso in considerazione, il nostro, che magari i francesi non siano così interessati alle sue proproste, ne alle sue idee e che, semplicemente, dopo averlo conosciuto, non intendono porgere le proprie orecchie verso quella direzione. Carla Bruni, che in Francia è accanto al marito e attacca i giornalisti mentre in Italia difende Battisti ed è amica di Fazio, è convinta che Sarkozy sia l'unico a poter impedire, alle prossime presidenziali, "un duello terribile", riferendosi all'eventualità che a contendersi la posizione siano Francois Hollande e Marie Le Pen.

E copia le mosse del Cav - Sembra di rileggere le frasi che il Cav usò nella sua ormai famosa 'discesa in campo', quando giusitificò la scelta asserendo di voler "evitare le l'Italia cada in mano ai comunisti". La stessa mossa di volersi ripresentare, a farci caso, è palesemente ripresa da Berlusconi: cioè, vedendo l'ascesa nei sondaggi del leader del Pdl, dato per morto (politicamente) dopo l'avvento di Mario Monti, si deve essere convinto di riuscire a replicare l'impresa in Francia. Così, guarda il destino, dopo la pubblica derisione insieme alla Merkel e dopo aver concluso la campagna elettorale negando l'amicizia con quell'appestato del Cav, ora ne copia le mosse.
 

Tags:
sarkozy
in evidenza
Ary, la tigre della Bielorussia pronta a 'sbranare' Magda Linette

Australian Open bollente

Ary, la tigre della Bielorussia pronta a 'sbranare' Magda Linette


in vetrina
Barceló Hotel Group: rafforzato il management in Italia

Barceló Hotel Group: rafforzato il management in Italia


motori
Renault “elettrizza” il Salone Rétromobile 2023

Renault “elettrizza” il Salone Rétromobile 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.