A- A+
Esteri
Nigeria, 700 persone fuggite dalla prigionia di Boko Haram

Nigeria: esercito, 700 persone fuggite da prigionia di Boko Haram

L'esercito nigeriano afferma che oltre 700 persone detenute dai miliziani del gruppo terroristico Boko Haram nel nord est del paese sono sfuggite alla propria prigionia. Un portavoce dell'esercito, il colonnello Timothy Antigha, ha dichiarato che queste persone sono fuggite da diverse isole del lago Ciad per giungere nella citta' di Monguno, nello stato federato nigeriano del Borno. Al momento non ci sono state conferme della notizia da fonti indipendenti.

In un recente comunicato, l'esercito di Abuja ha affermato di aver "indebolito" il gruppo con la sua operazione "Deep Punch II". Nel suo discorso di fine anno, il presidente Muhammadu Buhari ha detto che il gruppo e' stato "battuto".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
nigeriaboko haram
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4

Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.