A- A+
Esteri
Strage in Nigeria, kamikaze a scuola fa 47 morti

Tragico bilancio di un attentato suicida in una scuola nel nord della Nigeria: ci sono stati almeno 47 morti dopo che un kamikaze si e' fatto saltare in aria in un istituto superiore nella localita' di Potiskum, nello Stato nord-orientale di Yobe, ha riferito il portavoce della polizia nazionale. Il massacro, opera con ogni probabilita' di Boko Haram, e' avvenuto pochi minuti prima delle 8 del mattino, quando gli studenti erano riuniti in attesa della preside per il saluto quotidiano prima dell'inizio delle lezioni. "Ci sono molti studenti a terra in un lago di sangue", ha raccontato un testimone, pochi minuti dopo l'accaduto. Quello di Yobe e' uno dei tre Stati nigeriani in cui e' in vigore lo stato d'emergenza deciso dal governo di Abuja per far fronte alle violenze di Boko Haram. Ancora non c'e' stata alcuna rivendicazione dell'attacco, ma i sospetti puntano su Boko Haram. Il gruppo jihadista vuole creare un 'califfato' islamico nel nord della Nigeria e dal 2009 realizza sistematici attentati contro le scuole in cui vengono insegnati programmi giudicati di stampo troppo occidentale. 

Tags:
nigeriascuolakamikazemorti
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Peugeot rinnova la gamma 508

Peugeot rinnova la gamma 508


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.