A- A+
Esteri
Nizza, il killer un 21enne tunisino sbarcato a Lampedusa. 20 giorni fa a Bari

L'attentatore di Nizza e' il migrante 21enne tunisino Brahim Aoussaoui. L'uomo e' arrivato in Europa via Lampedusa a fine settembre e in Francia all'inizio di ottobre, hanno rivelato fonti vicine al dossier. A Lampedusa era stato messo in quarantena dalle autorita' italiane prima di essere soggetto all'obbligo di lasciare il territorio italiano e lasciato libero. Il killer di Nizza sarebbe arrivato in Italia il 20 settembre e il successivo 9 ottobre sarebbe stato trasferito in un Centro per migranti a Bari, dopo la quarantena obbligatoria per tutti coloro che sbarcano. Sarebbero queste, secondo quanto si apprende da fonti degli apparati di sicurezza, le prime due tappe del tunisino nel nostro paese. Investigatori e 007 stanno ora ricostruendo tutte i movimenti successivi e le modalita' che hanno consentito all'uomo di lasciare il Centro.

Nizza, fonti italiane confermano: "Killer sbarcato a Lampedusa"

Il killer che ha colpito nella chiesa di Nizza è sbarcato a Lampedusa assieme ad altri migranti. La conferma delle modalità con cui il terrorista tunisino è entrato in Europa arriva da fonti degli apparati di sicurezza secondo le quali nell'isola c'è stata la prima registrazione dell'uomo. Sono in corso tutti gli accertamenti per ricostruire i vari spostamenti dell'attentatore, in stretto contatto con le autorità francesi. Non è la prima volta che un tunisino sbarcato in Italia si è poi reso protagonista di atti di terrorismo in Europa: a febbraio del 2011, con Silvio Berlusconi premier e Roberto Maroni ministro dell'Interno, sempre a Lampedusa arrivò - assieme a migliaia di tunisini - Anis Amri, l'autore della strage al mercatino di Natale di Berlino nel 2016. Al momento dello sbarco Amri si dichiarò minorenne e fu trasferito in un centro per minorenni in Sicilia. 

IL DEPUTATO CIOTTI, 'KILLER NIZZA PASSATO DA LAMPEDUSA, STOP FLUSSI DA ITALIA'

"L'aggressore dell'attacco di Nizza è un tunisino arrivato da poco da Lampedusa. Con la crisi sanitaria e di sicurezza non deve più essere tollerato alcun ingresso". Lo ha scritto su twitter il deputato francese dei Repubblicani Eric Ciotti, che nel corso di un incontro a Nizza con il presidente Emmanuel Macron ha chiesto "la sospensione di tutti i flussi migratori e di tutte le procedure d'asilo, in particolare alla frontiera con l'Italia: bisogna proteggere i francesi".

IL DEPUTATO CIOTTI, 'KILLER NIZZA PASSATO DA LAMPEDUSA, STOPFLUSSI DA ITALIA' =ADN1718 7 EST 0 ADN EST NAZ FRANCIA: IL DEPUTATO CIOTTI, 'KILLER NIZZAPASSATO DA LAMPEDUSA, STOP FLUSSI DA ITALIA' = Parigi, 29 ott.(Adnkronos) - "L'aggressore dell'attacco di Nizza è un tunisino arrivatoda poco da Lampedusa. Con la crisi sanitaria e di sicurezza non deve piùessere tollerato alcun ingresso". Lo ha scritto su twitter il deputatofrancese dei Repubblicani Eric Ciotti, che nel corso di un incontro aNizza con il presidente Emmanuel Macron ha chiesto "la sospensione ditutti i flussi migratori e di tutte le procedure d'asilo, in particolarealla frontiera con l'Italia: bisogna proteggere i francesi".

Francia, Rampelli: "Attentatore da Lampedusa? Conte risponda"

"Secondo quanto riferisce il deputato francese Eric Ciotti l'attentatore di Nizza sarebbe arrivato dalla Tunisia attraverso Lampedusa, quindi tecnicamente si tratta di un immigrato clandestino arrivato a bordo dei barconi. Se la notizia fosse confermata sarebbe gravissimo e testimonierebbe che la difesa dei confini è indispensabile anche per difendere l'Italia e l'Europa dal terrorismo. Ci auguriamo che la notizia sia smentita e che l'Italia non debba avere sulla coscienza la terribile responsabilità morale di queste esecuzioni. Il presidente Conte dica subito se quanto comunicato da un parlamentare francese corrisponda al vero". E' quanto afferma il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli (FdI).

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    nizzanizza stragestrage nella cattedrale di nizza
    in evidenza
    Milan-Spezia, Codacons insiste "Va ripetuta per due ragioni..."

    La richiesta alla Figc

    Milan-Spezia, Codacons insiste
    "Va ripetuta per due ragioni..."

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, inverno si sveglia: neve aria fredda dalla Russia entro il weekend

    Meteo, inverno si sveglia: neve aria fredda dalla Russia entro il weekend


    casa, immobiliare
    motori
    Porsche svela la nuova Taycan Sport Turismo

    Porsche svela la nuova Taycan Sport Turismo


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.