A- A+
Esteri
obama giuramento (9)

Barack Obama, si è ispirato alla testimonianza e al lascito del premier israeliano assassinato, Yitzhak Rabin, nel discorso pronunciato giovedi' dinanzi agli studenti israeliani. "Il discorso era mio, l'ispirazione di Rabin", ha rivelato lo stesso presidente americano alla famiglia del premio Nobel per la Pace poco dopo aver collocato una corona di fiori sulla sua tomba, sul monte Herzl a Gerusalemme. Obama -che era accompagnato dal presidente, Shimon Peres, e dal premier, Benjamin Netanyahu- sulla tomba di Rabin e' stato accolto dalla figlia, Dalia, dal figlio Yuval e dai nipoti. In ossequio alla tradizione ebraica, il presidente Usa ha depositato una corona di fiori e anche una pietra sulla lapide dell'ex-premier assassinato, una pietra -ha informato la Casa Bianca- prelevata dal sito del memorial a Martin Luther King, a Washington, a testimonianza del legame tra Israele e Usa.

Il discorso pronunciato giovedi' dinanzi a circa 500 studenti israeliani -in cui, lontano dalla retorica e con parole dirette al cuore, Obama ha detto ai giovani che sono loro ad avere la chiave del cambiamento- e' stato oggi salutato dai commentatori internazionali come tra i piu' importanti pronunciati dal presidente americano, una pietra miliare al pari di quello pronunciato al Cairo nel 2009 all'inizio del suo primo mandato.

C'era il presidente palestinese Abu Mazen ad attendere Barack Obama nella breve visita privata del presidente Usa alla basilica della Nativita', a Betlemme. Con Abu Mazen c'erano il sindaco Vera Babun e diversi leader religiosi. Il capo della Casa Bianca era accompagnato dal segretario di Stato John Kerry. Babun ha espresso sconcerto per la scarsa durata della visita, 26 minuti appena, ma ha auspicato che il presidente americano cambi atteggiamento in merito al conflitto israelo-palestinese. "E' importante che venga, veda ed ascolti, perche' abbiamo bisogno di fatti", ha affermato il sindaco, riferendosi alle aspirazioni palestinesi di avere un loro Stato.

Tags:
obamarabingiovani
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.