A- A+
Esteri
Paesi Bassi,si dimette il falco anti-italiano Rutte:scandalo assegni familiari
Foto: LaPresse

Le famiglie olandesi a cui e' stata chiesta ingiustamente la restituzione di assegni familiari saranno risarcite. Lo ha promesso il primo ministro olandese, Mark Rutte, annunciando le dimissioni in blocco del governo in seguito a uno scandalo che ha gettato sul lastrico migliaia di cittadini e molte famiglie di immigrati. "Deve essere organizzato un risarcimento economico per i genitori. Non si puo' sbagliare di nuovo". Rutte ha annunciato che sara' "introdotto un nuovo sistema di indennita'" e osservato che "il meccanismo raccolta delle informazioni deve essere radicalmente rivisto". 

Il governo olandese e "nessun altro" ha la "responsabilita' politica" dello scandalo del recupero illegittimo di assegni familiari che ha gettato migliaia di famiglie nella miseria,  ha dichiarato Rutte, definendo "dura e giusta" la relazione del Parlamento che ha portato alla luce gli abusi compiuti dagli esattori. "Persone innocenti sono state criminalizzate, le loro vite sono state distrutte e la Camera ne e' stata informata in modo errato e incompleto", ha aggiunto Rutte, comunicando di aver gia' offerto al re le dimissioni dell'esecutivo. "La responsabilita' politica in ultima analisi spetta al governo in carica e a nessun altro", ha aggiunto. 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    olandapaesi basseruttedimissioni rutte
    in evidenza
    Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

    Come sarà il weekend

    Ciclone al Sud, sole al Nord
    Il meteo divide l'Italia in due

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.

    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.