A- A+
Esteri
Papa Francesco svende la Chiesa cattolica alla Cina

 

Il recente accordo del 22 settembre scorso, sottoscritto da Papa Francesco con la Cina presenta una ambiguità di fondo e un atto abbastanza scorretto nei confronti della Chiesa cattolica cinese e dei suoi aderenti.

Iniziamo dalla ambiguità.

Intanto c’è da dire che in Cina c’è una situazione di grande complessità perché finora c’erano vescovi nominati dalla Chiesa nazionalista cinese vicino al regime e quelli nominati, ma non riconosciuti, dalla autorità comuniste. L’accordo siglato non è assolutamente chiaro sul punto sostanziale e cioè della responsabilità delle nomine dei vescovi cinesi.

Il Papa, da vero gesuita, non ha voluto chiarire bene i termini della questione e dice che la responsabilità delle nomine sarà solo sua, ma non dice -come è assai probabile- se i vescovi saranno da scegliere da una rosa offerta dalle autorità comuniste.

E se così fosse, metterebbe in grande difficoltà i cattolici che per anni hanno lottato contro il regime a cominciare dal capo vescovo cinese.

Il baluardo cattolico in Cina è rappresentato dall’anziano (86) cardinale emerito di Hong KongJoseph Zen (quello in carica è monsignor Michael Yeung Ming - cheung), che negli ultimi tempi ha avuto un rapporto molto contrastato con Papa Bergoglio.

Ne avevo parlato a suo tempo qui:

http://www.affaritaliani.it/cronache/vaticano-cina-il-vaticano-sta-svendendo-la-chiesa-cattolica-in-cina-522136.html

Joseph Zen ha sempre criticato l’operato di Papa Bergoglio affermando che il Papa stava “svendendo la Chiesa cattolica”.

Quindi dopo anni di lotte, il vescovo Zen si trova con un accordo che non tiene conto di tutto quello che lui e i fedeli hanno dovuto subire dal regime e, cosa ancor più grave, li espone a gravi ritorsioni.

 

Commenti
    Tags:
    papa francescocinachiesa
    in evidenza
    "Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

    Spettacoli

    "Governo ma non troppo..."
    Crozza imita Speranza. VIDEO

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    CUPRA Born,ordinabile in Italia

    CUPRA Born,ordinabile in Italia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.