A- A+
Esteri
Parigi: Le Monde , uso Playstation per attacchi è una "voce falsa"

La notizia secondo cui gli attentati di Parigi sarebbero stati organizzati attraverso le funzioni di chat delle console Playstation 4 è una "voce falsa", nato da una dichiarazione del ministro dell'Interno belga, Jan Jambon prima degli attacchi. Lo scrive il sito di Le Monde, nella sua sezione 'Decodeurs', dedicata al fact checking. "Le dichiarazioni di Jambon, i cui dettagli sono tra l'altro tecnicamente discutibili, sono in realtà di... martedì scorso, e non hanno niente a che vedere con l'inchiesta su Parigi".

Jambon aveva spiegato che i terroristi avrebbero usato questo mezzo perché la comunicazione tra gli utenti attraverso la console è quasi impossibile da monitorare. Dichiarazione che era stata avvalorata da uno studio di Forbes secondo cui gli utenti possono inviare messaggi PS4 tramite il servizio di gioco online 'PlayStation Network', utilizzare la chat vocale o anche comunicare attraverso un gioco specifico.

I sistemi vocali basati su IP di PlayStation sono difficili da rintracciare per gli investigatori rispetto alle forme tradizionali di comunicazione come i telefoni cellulari e computer. E questo avrebbe permesso ai terroristi di contattarsi senza parlare o scrivere una parola. Tra gli esempi citati, i giochi come Super Mario Maker o Call Of Duty che permette di sparare a un muro e scrivere un messaggio ad un altro giocatore. Altri giochi come "World of Warcraft" e "Second Life" possono invece essere usate dalle reti terroristiche o criminali per comunicare segretamente.

Tags:
parigiplaystation
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.