A- A+
Esteri
Putin firma la legge per far diventare la Crimea come Las Vegas

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha firmato una legge con cui la Crimea diventa zona dedicata al gioco d'azzardo. Nel documento anche Kuban - nella regione di Krasnodar, sud del Paese - diventa aerea per il gambling, attivita' vietata in Russia da quasi cinque anni a eccezione che per quattro zone speciali: vicino a Vladivostok, nell'Altai, nell'enclave russa di Kaliningrad sulle rive del Mar Baltico e sul mare di Azov. Secondo quanto riportano le agenzie russe, saranno ora le autorita' locali a determinare i confini della zona dedicata al gambling nella penisola sul Mar Nero. In precedenza era stata avanzata l'ipotesi di costruire la locale Las Vegas lungo le coste meridionali, tra Alushta e Yalta. La Crimea con la citta' di Sebastopoli, sono state annesse alla Federazione russa dopo un controverso referendum svoltosi lo scorso marzo sullo sfondo della crisi ucraina. Kiev continua a rivendicare il territorio come proprio.

Tags:
putinfirmacrimea
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.