A- A+
Esteri

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge sulla protezione dei diritti di proprietà intellettuale su Internet soprannominato "il Sopa russo", con riferimento al controverso Stop Online Piracy Act americano. La legge federale 187 "sulle modifiche a taluni atti legislativi della Federazione Russa sulla protezione dei diritti di proprietà intellettuale nelle informazioni e delle reti di telecomunicazioni" ha avuto l'ok della Duma di Stato il 21 giugno ed è stata approvata dal Consiglio della Federazione, il 26 giugno. La firma del Capo dello Stato è di ieri 2 luglio.

La legge prevede la possibilità di bloccare gli operatori di risorse Internet, che immettono illegalmente "film, filmati televisivi, o informazioni necessarie per ottenerli". Ma presta il fianco a critiche. Interi siti web possono quindi essere inseriti in una blacklist in base al testo, che nomina come unico tribunale quello di Mosca per trattare tutte le denunce sui diritti d'autore a livello nazionale.

Il Sopa, la legislazione anti-pirateria draconiana introdotta al Congresso Usa nel 2011, è stato affondato dopo l'ondata di proteste. Tuttavia a Mosca, la strada per la norma sembra essere stata meno in salita.
 

Tags:
putinpirateria
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Nuova Opel Astra Sports Tourer è “Auto Familiare del 2022”

Nuova Opel Astra Sports Tourer è “Auto Familiare del 2022”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.