A- A+
Esteri

E' ancora sangue in Iraq alla vigilia delle prime elezioni da quando le truppe americane hanno lasciato il Paese: una raffica di attentati -autobombe, kamikaze, ordigni rudimentali che hanno insanguinato varie zone del Paese, tra le quali anche la capitale, Baghdad - ha seminato almeno 15 morti e oltre 165 feriti. Il maggior numero di vittime nella capitale, dove ci sono stati almeno 9 morti e cinquanta feriti in sei esplosioni in vari quartieri. Due autobombe sono esplose, causando 2 morti e 17 feriti, anche al super-controllato checkpoint di accesso all'aeroporto della capitale. In tutto sono state colpite 7 citta', tra le quali Nassiriya nel sud e Kirkuk, Tuz Khurmato e Samarra nel nord.

Tags:
iraq
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Maserati svela la nuova GranTurismo

Maserati svela la nuova GranTurismo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.