A- A+
Esteri

La regina Elisabetta II è stata ricoverata in ospedale a Londra. Lo rendono noto i media britannici. Il malessere prolungato della regina ha fatto saltare la sua visita in Italia. L'ambasciatore britannico ha informato il Quirinale che Sua Maestà è costretta a Londra per accertamenti clinici. L'ambasciatore britannico, Christopher Prentice, ha comunicato al presidente Giorgio Napolitano "che  la Regina Elisabetta II non potrà effettuare la prevista visita a Roma il 7 marzo, a causa della sopravvenuta necessità di accertamenti medici". Il Capo dello Stato, si legge in una nota del Quirinale, "ha chiesto all'ambasciatore Prentice di trasmettere a Sua Maestà Elisabetta II il caloroso ringraziamento per l'intenzione di rendergli visita a Roma prima della conclusione del suo mandato e gli auguri di un pronto ristabilimento".

 

Tags:
regina elisabettainghilterramonarchia
in evidenza
Ary, la tigre della Bielorussia pronta a 'sbranare' Magda Linette

Australian Open bollente

Ary, la tigre della Bielorussia pronta a 'sbranare' Magda Linette


in vetrina
Barceló Hotel Group: rafforzato il management in Italia

Barceló Hotel Group: rafforzato il management in Italia


motori
Renault “elettrizza” il Salone Rétromobile 2023

Renault “elettrizza” il Salone Rétromobile 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.