A- A+
Esteri
Russia, il "voto intelligente" frena Putin. Comunisti al 21%, decisivo Navalny
Putin Lapresse

Russia, "voto intelligente" frena Putin. Comunisti al 21%, spinta Navalny

Le elezioni in Russia hanno segnato una piccola svolta nel Paese. A vincerle è stato ancora una volta Vladimir Putin, che a metà dello scrutinio è al 46,11% dei consensi. Ma la novità è arrivata dal partito comunista, che ha ottenuto il 21,40% dei voti e questo limiterà l'azione del presidente. Con questi numeri Putin, per la prima volta, non potrà modificare la costituzione. Servono due terzi della Duma per farlo e al momento il traguardo non è stato raggiunto. Ma per i risultati definitivi occorrerà probabilmente attendere la mattinata.

Da un lato, il Cremlino, che non ha esitato a ricorrere a qualunque mezzo, incluse le minacce di arrestare i dipendenti di Google in Russia - si legge sulla Stampa - pur di eliminare dallo spazio reale e virtuale ogni menzione di Alexey Navalny, dei suoi sostenitori e dei candidati da loro sostenuti. Dall’altro, una lotta all’ultima scheda, tra filmati con i brogli, denunce, osservatori cacciati dai seggi dalla polizia, di una rete di dissenso esigua ma diffusa, e trasversale. Mentre dalle urne del voto per la Duma sta emergendo un inedito fronte di protesta che si tinge di rosso, il partito comunista è stato il beneficiario principale delle indicazioni del «voto intelligente» lanciato dal carcere da Navalny.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    russiavladimir putinnavalnyelezioni russiaexit poll russiachi ha vinto elezioni russiaduma russia
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory

    Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.