A- A+
Esteri
Sarkozy rompe il silenzio: "Vogliono abbattermi"

"Contrariamente a quello che si scrive tutti i giorni non provo oggi alcun desiderio di coinvolgermi nella vita politica del Paese". L'ex presidente francese, Nicolas Sarkozy, rompe dopo due anni il suo silenzio e, in un lungo articolo sulle pagine di Le Figaro, decide di "parlare ai francesi" rifiutando le accuse giudiziarie e lamentando le intercettazioni di cui e' stato oggetto: "La Francia dei diritti dell'uomo - ha detto il presidente - e' molto cambiata". "Non ho mai chiesto di essere al di sopra della legge - ha continuato Sarkozy - ma non posso neanche accettare di esserne al di sotto".

 In sito francese Mediapart aveva pubblicato alcuni estratti di conversazioni tra l'ex presidente francese e il suo avvocato Thierry Herzog in merito all'inchiesta Bettencourt. Dalle conversazioni emerge che un magistrato, Gilbert Azibert chiamato dai due 'l'amico Gilbert' teneva costantemente informati i due sugli sviluppi del caso. L'avvocato Herzog, inoltre, si rivolge poco signorilmente ai due giudici titolari dell'inchiesta come 'bastardi di Bordeaux'. Sempre il giudice Azibwert inoltre informava Sarkozy in merito a un'altra inchiesta, quella sui finanziamenti alla campagna elettorale di Moamer Gheddafi nel 2007.

Tags:
sarkozy
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.