A- A+
Esteri

Ora un cambiamento istituzionale e costituzionale "per capire come potrebbe funzionare una vera federazione". Cosi' il leader dello Ukip, Nigel Farage, ha commentato il 'no' all'indipendenza della Scozia. Farage, alleato del Movimento Cinque Stelle italiano all'europarlamento, ha chiesto un dibattito su "tassazione e ruolo del petrolio nella nostra economia". L'Inghilterra "ha bisogno di una sua vera voce. Non dico che questi cambiamenti siano facili pero' e il tutto richiedera' un lungo tempo". Fra le proposte, anche quella di "dividere" il voto a Westminster in base alla provenienza dei parlamentari: "I deputati inglesi decidano sulle cose inglesi, quelli gallesi su cose gallesi e cosi' via", ha chiesto il leader antieuropeista, vincitore nel Regno Unito alle scorse elezioni per il parlamento di Bruxelles, che si sono tenute a maggio. "Il problema dell'Inghilterra dovra' salire piu' in alto nell'agenda", ha concluso Farage, strizzando l'occhio alle richieste di maggiori autonomie che negli ultimi giorni sono arrivate da piu' parti.

Tags:
scoziafarage
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Peugeot rinnova la gamma 508

Peugeot rinnova la gamma 508


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.