A- A+
Esteri


Almeno 25 persone sono morte in una serie di attacchi coordinati nella zona dei ministeri nel centro di Baghdad, che hanno causato anche una cinquantina di feriti. Lo hanno riferito fonti mediche e di polizia. Tra le vittime ci sono almeno 12 civili e sei poliziotti. Almeno due autobombe sono saltate in aria, una nei pressi dell'edificio del ministero della Giustiza, dopo che un kamikaze si era fatto esplodere davanti agli uffici del ministero dell'Interno. Un secondo attentatore suicida si è introdotto nella sede del ministero della Giustizia, mentre un gruppo di militanti armati attaccava l'edificio scontrandosi con le forze di sicurezza. La polizia ha riferito che il conflitto a fuoco e' ancora in corso.

Tags:
iraqesplosionimorti
Loading...
in vetrina
Grande Fratello Vip 2020 TRA VELENI E CHIARIMENTI: ALTA TENSIONE NELLA CASA. Gf Vip 4 News

Grande Fratello Vip 2020 TRA VELENI E CHIARIMENTI: ALTA TENSIONE NELLA CASA. Gf Vip 4 News

i più visti
in evidenza
Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
Camici Armani e mascherine Gucci Forniture italiane uniche al mondo

Il coronavirus vissuto con ironia

Camici Armani e mascherine Gucci
Forniture italiane uniche al mondo


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Si ispira ad Avatar l’auto del futuro secondo Mercedes

Si ispira ad Avatar l’auto del futuro secondo Mercedes


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.