A- A+
Esteri
papa aparecida 500 (1)

Il ministro degli Esteri siriano Walid Muallem volera' lunedi' a Mosca per incontrare il suo collega russo Serghei Lavrov. Lo ha annunciato l'ufficio del ministro degli Esteri russo. "A Mosca siamo convinti della necessita' di mettere fine alla violenza e alle sofferenze della popolazione siriana attraverso una soluzione politica senza interferenze straniere", si legge in una nota.

Il conflitto siriano e il probabile intervento militare americano approdano sul tavolo del G20 di San Pietroburgo: se ne parlera' stasera, a cena, come ha annunciato lo stesso presidente russo, Vladimir Putin, in apertura dei lavori del vertice convocato in realta' per ridare impulso all'economia globale. L'appuntamento e' stato preceduto da una forte iniziativa del Papa che ha scritto direttamente a Putin, padrone di casa e grande alleato del reagime di Damasco, chiedendo ai grandi del mondo di agire per "evitare nuove sofferenze" al popolo siriano. Francesco sta tessendo una serie di contatti per promuovere una soluzione diplomatica al conflitto in Siria (anche se la notizia del Clarin secondo cui avrebbe telefonato a Bashar al-Assad e' stata smentita dalla Santa Sede) e ha ammonito che cercare una soluzione negoziale "e' dovere morale di tutti i governi del mondo". Al G20 il dialogo sulla Siria non si preannuncia facile. Saltato gia' da un mese il previsto incontro bilaterale tra Barack Obama e Vladimir Putin a causa degli strascichi dell'Nsagate e in particolare dell'asilo concesso dalla Russia a Edward Snowden, sembra che vi sia l'intenzione di evitare imbarazzanti faccia a faccia.

Il Cremlino ha annunciato che non ci saranno colloqui separati di Putin con il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, e con l'inviato di Onu e Lega Araba, Lakhdar Brahimi. Smentite inoltre le voci di una riunione a latere tra i capi delle diplomazie di Usa e Russia, John Kerry e Serghei Lavrov. I russi ci tengono pero' a sottolineare che "tutti i delegati al summit avranno l'opportunita' di conferire" con il padrone di casa "a margine dei lavori": come dire che quanto e' stato formalmente escluso potrebbe poi invece riapparire sulle agende informali dei principali partecipanti. Questo anche se il cerimoniale russo ha distanziato al tavolo dei lavori Putin da Obama, lasciando tra loro cinque posti e non solo il re saudita come era inizialmente previsto. L'Ue, intanto, frena sull'intervento militare. Arrivati a San Pietroburgo, Jose' Manuel Durao Barroso ed Herman van Rompuy, pur bollando come un "crimine contro l'umanita'" l'attacco chimico del 21 agosto, hanno avvertito che per il conflitto in Siria "non esiste soluzione militare". Ma intanto tre navi da guerra russe -due d'assalto anfibio e una da ricognizione- hanno attraversato lo stretto del Bosforo e sono entrate nel Mediterraneo orientale.  

 

 

 

Tags:
putinobamag20
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion

Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.