A- A+
Esteri
Spagna, fumata nera per Rajoy, nuove consultazioni

La situazione politica in Spagna si complica. La Casa reale spagnola ha anunciato che il popolare e premier uscente e designato Mariano Rajoy ha rifiutato la proposta di essere candidato nuovamente per formare un nuovo governo.

Premier dal 2011, Rajoy, cui il re Filippo VI aveva dato l'incarico di formare un esecutivo in quanto leader del primo partito uscito dalle urne dalle elezioni del 20 dicembre, ha preso atto di non aver i voti sufficienti. Ora il tentativo passerà al leader del Psoe Pedro Sanchez, giunto secondo al voto. Terzo partito Podemos di Pablo Iglesias.

In una propria dichiarazione, il premier spagnolo Mariano Rajoy ha affermato che "non rinuncio" a formare una maggioranza per un nuovo governo, anche se "al momento" non ha questa maggioranza. "Non rinuncio a niente. Non dico no alla mia investitura ma al momento non ho i voti" necessari, ha spiegato in un comunicato stampa successivo a quello diffuso dalla Casa reale. Filippo VI ha convocato alla Zarzuela il presidente del Congresso Patxi Lopez, e ha annunciato l'inizio di una nuova tornata di consultazioni a partire da mercoledi' 27. (AGI)

Tags:
spagnarajoy
in evidenza
Diletta Leotta va in gol, da San Siro a Sanremo. Le foto

Sfilata da sogno e... da ridere

Diletta Leotta va in gol, da San Siro a Sanremo. Le foto


in vetrina
Gruppo FS: un totem al Binario 21 per ricordare le vittime della Shoah

Gruppo FS: un totem al Binario 21 per ricordare le vittime della Shoah


motori
BMW accelera nella mobilità elettrica

BMW accelera nella mobilità elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.