A- A+
Esteri
Spagna, la Corte suprema nega l’amnistia al leader catalano Puigdemont
Puigdemont

Spagna, la Corte suprema nega l’amnistia al leader catalano Puigdemont. Trema il governo di Sanchez

La Corte Suprema spagnola, il più alto organo giudiziario del Paese, ha rifiutato di concedere l'amnistia al leader pro-indipendenza Carles Puigdemont, in esilio dal fallito tentativo di secessione della Catalogna nel 2017, e ha mantenuto il mandato di arresto nei suoi confronti. "Il giudice della Corte Suprema ha emesso oggi un'ordinanza in cui dichiara inapplicabile l'amnistia al reato di appropriazione indebita nel processo contro l'ex presidente della Generalitat Carles Puigdemont", ha dichiarato il tribunale in un comunicato diffuso oggi, specificando che il mandato di arresto nei suoi confronti rimane quindi in vigore.

LEGGI ANCHE: L'Ue indaga sul leader catalano Puigdemont: "E' al servizio di Mosca"

L’amnistia nei confronti dell’ex presidente catalano era una delle condizioni che avevano consentito a Pedro Sánchez di ottenere i voti degli indipendentisti alle Cortes. Il Parlamento ha fatto la sua parte, approvando la legge sull’amnistia, ma ora questa decisione rischia di mettere in crisi la tenuta del governo a guida socialista.






in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Aeroporto Berlusconi, il web si scatena. Ecco i meme e le reazioni più divertenti

Aeroporto Berlusconi, il web si scatena. Ecco i meme e le reazioni più divertenti


motori
Fiat 500e Giorgio Armani: l’icona del Made in Italy

Fiat 500e Giorgio Armani: l’icona del Made in Italy

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.