A- A+
Esteri
Afghanistan/ Taleban amputano le dita a chi ha votato

Il prezzo della democrazia. Sono almeno 11 gli elettori afghani che hanno pagato con l’amputazione delle dita immerse nell’inchiostro simbolo del voto la scelta di recarsi alle urne per il ballottaggio delle presidenziali. La ritorsione dei taleban nel villaggio di Aqabi, provincia di Herat.

“Abbiamo votato, abbiamo messo la scheda nell’urna per eleggere il nostro Presidente. Subito dopo ci hanno rapito e ci hanno tagliato le dita” racconta una delle vittime.

“Le dita, intinte nell’inchiostrio appositamente usato per le elezioni, sono state tagliate di netto dopo aver effettuato un’anestesia locale” spiega Rafiq Shirzai, responsabile dell’ospedale di Herat.

Un secondo turno, quello di ieri, tra il favorito Abdullah Abdullah e Ashraf Ghani Ahmadzai, entrambe ex Ministri, caratterizzato da oltre 270 denunce di frode. Ma soprattutto un voto disseminato di attacchi dei taleban che hanno fatto, in tutto il Paese, più di 250 morti. Il 2 luglio i risultati, il 22 luglio la proclamazione del successore di Hamid Karzai.

Tags:
talebani
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.