A- A+
Esteri

L'Assemblea Nazionale tunisina ha approvato un articolo del progetto di futura Costituzione che garantisce la parita' di genere, uomo/donna, "senza discriminazioni". "Tutti i cittadini, uomini e donne, hanno gli stessi diritti e doveri", recita l'articolo 20 della futura 'Carta', approvato da 159 sui 169 votanti. La Tunisia punta ad adottare l'intero testo entro il 14 gennaio, terzo anniversario del rovesciamento del dittatore Zine El Abidine Ben Ali, che poi diede inizio alla 'primavera araba'. Dopo gli anni '50, quando guadagno' l'indipendenza dalla Francia, la Tunisia e' stato il Paese del mondo arabo che ha goduto di leggi piu' liberali in fatto di diritti femminili, ma si temeva che il governo guidato dagli islamisti volesse in qualche modo far passi indietro.

Il partito che guida il governo, l'slamista Ennahda, che ha promesso di farsi da parte non appena la Costituzione sara' approvata, era stato pero' pesantemente criticato quando aveva tentato di far passare l'idea di "complementarieta'" di genere, piuttosto che "uguaglianza". Nei giorni scorsi, le associazione a tutela dei diritti umani avevano espresso riserve sull'articolo 20, sostenendo che limita la tutela ai diritti dei cittadini, senza garantire gli stranieri; e che inoltre non specifica i motivi per cui e' vietata la discriminazione. Adesso, tra gli altri, deve ancora essere approvato l'articolo 45, che garantisce la tutela dei diritti delle donne da parte dello Stato e "la parita' di opportunita' tra uomini e donne". Una volta che i parlamentari avranno votato articolo per articolo il progetto di legge, la Costituzione dovra' essere approvato da due terzi dei 217 membri del Parlamento; in caso non ottenesse il quorum, dovra' essere confermato dal referendum popolare.

Tags:
tunisiacostituzione
in evidenza
"Esco con Briatore. Ho scoperto che è un uomo interessante"

Barbara D'Urso e la simpatia con...

"Esco con Briatore. Ho scoperto che è un uomo interessante"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
Mercedes-Benz 320 del 1937 la prima ambulanza della Stella

Mercedes-Benz 320 del 1937 la prima ambulanza della Stella

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.