A- A+
Esteri
Turchia, kamikaze dell'Is segnalati dai servizi prima dell'attacco

Il giorno dopo l'attentato al centro culturale di Suruç, Hurriyet e Haberturk scrivono che le autorità erano state avvisate: i servizi avevano riscontrato l'entrata della presunta attentatrice in Turchia insieme ad altre due donne legate all'Is.

Sarebbe stato un uomo, e non una ragazza come ipotizzato finora dagli inquirenti turchi, l'attentatore suicida autore della strage di lunedì a Suruc, sul confine con la Siria, costata la vita ad almeno 32 persone e il ferimento di altre cento: lo sostiene il quotidiano 'Cumhuriyet', che cita come fonte l'agenzia di stampa 'Dogan'.

A farsi esplodere sarebbe stato dunque un giovane di 20 anni residente ad Adiyaman, sempre nell'Anatolia sud-orientale, e non una diciottenne. Il kamikaze, del quale finora non sono state rese di pubblico dominio le generalita', stando allo stesso giornale avrebbe mantenuto a lungo contatti con l'individuo che piazzo' due bombe durante il comizio di chiusura del partito filo-curdo Hdp, tenutosi a Diyarbakir alla vigilia delle elezioni del 7 giugno, causando quattro morti.

SELFIE PRIMA DI MORIRE - Alcuni degli attivisti coinvolti nella strage di Suruc, la città turca al confine con la Siria dove lunedì una kamikaze 18enne si è fatta esplodere, uccidendo almeno 30 persone. I ragazzi appartenevano alla Federazione dei giovani socialisti ed erano in partenza per Kobane, dove avrebbero voluto costruire una biblioteca, ripiantare un bosco, mettere in piedi un campo giochi

Tags:
turchiakamikaze
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.