A- A+
Esteri
Ucraina, accordo per la creazione di una zona cuscinetto

Il governo ucraino e i separatisti russi hanno rafforzato il cessate il fuoco con la firma di un memorandum di pace che crea una 'zona-cuscinetto' tra le parti; ma hanno rinviato i negoziati sull'autogoverno per le zone controllate dai ribelli filorussi. I colloqui tra le parti cominciati a Minsk venerdi' sera, si sono conclusi sette ore dopo con l'accordo per creare la zona-cuscinetto e ritirare tutte l armi e i combattenti stranieri dal settore. "Abbiamo firmato un memorandum," ha riferito al termine l'ex presidente ucraino, Leonid Kuchma, che rappresentava il governo di Kiev nel negoziato. In base all'accordo, le parti hanno convenuto lo sminamento della zona e di ritirare le armi pesanti in uno spazio di 15 chilometri dal loro punto di contato, creando in tal modo una zona cuscinetto di almeno 30 chilometri".

Le parti hanno anche convenuto di allontanare dalla zona "tutti i gruppi armati stranieri e i mercenari". Agli osservatori dell'Osce la supervisione dell'area. L'ultimo accordo, quello sul quale si base il cessate il fuoco attuale (e che e' gia' stato violato varie volte) era stato siglato sempre a Minsk due settimane fa. L'obiettivo e' mettere fine ai cinque mesi di conflitto. Ma e' ancora stato rinviato ad un altro incontro l'esame della legge di autogoverno approvata questa settimana dalla Rada Suprema, il Parlamento ucraino. Il governo di Kiev e' disposto a concedere tre anni di autogoverno ai separatisti purche' rimangano in uno Stato unitario, ma i ribelli insistono che non rinunceranno alla loro indipendenza

Tags:
ucrainaaccordozonacuscinetto
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.