A- A+
Esteri
Usa, Callista Gingrich nuova ambasciatrice in Vaticano

Usa: chi e' Callista Gingrich nuova ambasciatrice in Vaticano

La notizia e' ormai ufficiale. Callista Gingrich sara' la nuova ambasciatrice americana in Vaticano. Dopo settimane di indiscrezioni, ieri sera l'annuncio della Casa Bianca, a pochi giorni dall'incontro del presidente americano Donald Trump con papa Francesco. La nomina dovra' ora essere approvata dal senato. Callista, 51 anni, e' la terza moglie di Newt Gingrich, ex speaker della Camera e candidato alla presidenza nel 2012. E' presidentessa di Gingrich Productions, casa di produzione multimediale di Arlington in Virginia, che si occupa di documentari, prodotti televisivi e film di carattere storico e di pubblica utilita'; fa capo a lei anche l'ente benefico Gingrich Foundation. E' autrice del bestseller New York Times "L'elefante Ellis"; e' anche coautrice del libro "Riscoprire Dio in America". Suo marito e' stato uno dei piu' convinti e determinati sostenitori della prima ora del candidato Trump. Tra i due, pero', i rapporti sono stati piuttosto altalenanti, tanto che il presidente aveva in passato scherzosamente detto che scegliere Callista sarebbe stata la scelta giusta soprattutto perche' anche Newt si sarebbe trasferito a Roma.

La coppia, intanto, e' legata profondamente alla Chiesa ed alla religione. Callista e' cattolica praticante ed e' grazie alla sua testimonianza di fede che il marito Newt ha lasciato il mondo battista per abbracciare convintamente il cattolicesimo. Il credo religioso, comunque, non le ha impedito di portare avanti una relazione adulterina di sei anni, quando Gingrich era ancora sposato con l'ex moglie Marianne. I due divorziarono nel 1999, non senza drammi e veleni. Quando si conobbero, Callista faceva parte dello staff alla Camera di Newt. Marianne confesso' ad ABC che il marito le aveva proposto di portare avanti un matrimonio "aperto" e di facciata, che gli permettesse di continuare la relazione extraconiugale. "Sono sempre stata una persona molto spirituale - raccontava la futura ambasciatrice in un'intervista del 2011 al Christian Broadcasting Network - Comincio ogni giornata con una preghiera e prego durante tutto il giorno perche' sono molto grata per le tante benedizioni che Dio ci ha elargito". Laureata in musica, la signora e' da vent'anni membro del coro della Basilica del santuario nazionale dell'immacolata concezione, la chiesa frequentata dalla coppia. E' qui che e' maturata la conversione di Newt, culminata nel 2008, a seguito della visita a Washington di Benedetto XVI. "La gioia e la radiosa presenza del Santo Padre sono state un momento di conferma delle molte cose a cui stavo pensando e che sperimentavo nel corso degli ultimi anni" riporta Npr, la radio pubblica nazionale, ripercorrendo i passaggi del suo percorso spirituale e facendo risalire a quel momento la volonta' di voler diventare cattolico espressa a monsignor Walter Rossi, rettore della basilica. I Gingrich hanno poi prodotto nel 2010 un documentario dedicato al viaggio in Polonia di Giovanni Paolo II. Fortunatamente per l'ambasciatrice, la nuova linea dottrinale inaugurata da papa Francesco e' molto piu' comprensiva ed elastica nei confronti dei divorziati. Lei e il marito, dunque, potranno prendere la comunione in Vaticano.

Tags:
usacallista gingrich
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.