A- A+
Esteri


 

anthony weiner lapresse1

Anthony Weiner ci riprova ma la Grande Mela non sembra gradire. Il deputato democratico che inviava foto di sé nudo a diverse donne via Twitter correrà per la nomination democratica alle elezioni alla carica di sindaco di New York. Nel 2011, dopo aver affermato per diversi giorni che il proprio account era stato hackerato, Weiner dovette ammettere che in realta' era stato lui a diffondere immagini hard e si ritiro' dalla corsa e si dimise da parlamentare, anche perche' a chiederglielo era stato pubblicamente anche Barack Obama. "Ho commesso molti errori e rattristato molta gente", ha spiegato Weiner in un filmato postato on line nella tarda serata di ieri, ma "lotto per la classe media e spero che mi sia concessa una seconda opportunita'". Lo scorso mese Weiner ha riaperto il proprio account sul sito di microblogging e ritweettato un documento intitolato "64 idee per fare in modo che Ner York resti la capitale della classe media". Un primo sondaggio sulla sua scelta, pubblicato dalla Quinnipac University, sembra potergliela anche voler dare, questa chance. La favorita per quella sfida resta Christine Quinn, speaker al Consiglio comunale, e, se eletta, prima donna a guidare la Grande Mela, ma qualche ora dopo la sua discesa in campo Weiner e' gia' al secondo posto nel gradimento dei newyorkesi. E' con lui il 15% degli intervistati, mentre per la Quinn si schiera il 25%. Il favorito tra i repubblicani, invece, Joseph Lota, ex vicesindaco di Rudolph Giuliani, il campione della "tolleranza zero". Le elezioni si terranno il 5 novembre, precedute due mesi prima dalle primarie di entrambi i partiti.

Tags:
nyosèusa
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.