A- A+
Esteri

L'Agenzia per la Sicurezza Nazionale americana (Nsa nell'acronimo in inglese) sta raccogliendo le registrazioni delle telefonate di milioni di clienti statunitensi di Verizon, una dei maggiori compagnie telefoniche americane: lo scrive il 'Guardian', che ha avuto accesso a un'ordinanza giudiziaria top secret emessa ad aprile nei confronti di Verizon. Secondo il Guardian, che da' la notizia in esclusiva, e' stato ordinato a Verizon di consegnare la lista giornaliera delle chiamate, "sia all'interno degli Stati Uniti sia tra gli Stati Uniti e altri Paesi". "Il documento -scrive il quotidiano -dimostra per la prima volta che, sotto l'amministrazione Obama, le registrazioni delle comunicazioni di milioni di americani sono state raccolte indiscriminatamente e in massa, indipendentemente dal fatto che essi fossero sospettati di qualche illecito". L'amministrazione Obama e l'Fbi non hanno commentato la notizia, ma non l'hanno neanche smentita e una fonte vicina alla magistratura ha confermato l'autenticita' dell'ordinanza. "Risponderemo appena possiamo", ha invece commentato una portavoce della Nsa.

Tags:
cittadiniusatelefonate
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.