A- A+
Esteri
Va all'asta il cappio che uccise Saddam: vale almeno sette milioni

Oltre sette milioni di dollari. A questa cifra potrebbe essere venduta la corda utilizzata per impiccare nove anni fa l'ex dittatore iracheno Saddam Hussein. Lo riferisce il New York Post, che cita il sito arabo Al-Araby Al-Jadeed. Secondo quest'ultimo, a mettere in vendita l'articolo è stato l'ex Consigliere per la Sicurezza Nazionale Mowaffak al-Rubaie che il 30 dicembre del 2006 era presente all'esecuzione di Saddam.

Secondo un anonimo funzionario politico iracheno di alto livello, il prezioso cimelio ha attirato l'attenzione di diverse persone provenienti da Israele, l'Iran e il Kuwait che hanno offerto sette milioni di dollari per portarselo a casa. Al-Rubaie avrebbe però rifiutato l'offerta, nel tentativo di andare al rialzo. Il governo iracheno al momento non ha confermato la notizia, ma la legge locale prevede che se l'oggetto sarà venduto, il ricavato dovrà essere versato nelle casse del Tesoro iracheno.

Il "rapporto Chicolt" sulla partecipazione della Gran Bretagna alla guerra in Iraq e' pronto e la sua pubblicazione e' imminente. Lo rivela il Mail on Sunday anticipando che sara' un capo d'accusa devastante contro l'allora governo laburista di Tony Blair. Non solo. Saranno pubblicate nel rapporto anche 30 tra lettere segrete e mail che Blair (all'epoca soprannominato "Bush's poodle", "il barboncino di Bush") e l'allora presidente George W. Bush da cui emerge, tra l'altro, che l'allora premier britannico "aveva privatamente promesso" al presidente americano che "avrebbe fatto la guerra a Saddam, senza dire nulla ai parlamentari e ai suoi elettori.

I due avevano stretto un 'patto di sangue' in colloqui segreti (gia' nel 2002) al ranch di Crawford in Texas di Bush un anno prima dell'inizio della guerra", il 19 marzo del 2003. I testi saranno pubblicati integralmente. Solo i "commenti" di Bush saranno oggetto di omissis per non imbarazzare un alleato. In totale secondo il Mail sono 30 le persone chiamate in causa dal rapporto: oltre a Blar, l'allora ministro degli Esteri Jack Straw.

Tags:
saddamcappioasta. iraqbushblair
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.