A- A+
Esteri
Venezuela, Maduro recita la parte ma è un falso agnello

Il vicepresidente americano Michael Richard Pence sta visitando ,in America Latina, paesi come Colombia, Argentina, Cile e Panama e, nel promettere crescita nelle relazioni economiche e commerciali, sta tastando il terreno in merito all'affidabilità degli stessi nei confronti del braccio di ferro americano con il Venezuela.
Al contempo il dittatore venezuelano Nicolas Maduro indossando i panni dell'agnello sacrificato ma democratico ha convocato una conferenza stampa internazionale per difendere la verità sul Venezuela, a suo dire al centro di un'operazione mondiale di diffamazione, portata avanti dai poteri imperialisti.


NICOLAS MADURO FALSO AGNELLO. LA MINACCIA DEGLI STATI UNITI
'Donald Trump, ha detto Maduro, ha minacciato di usare contro di noi un'opzione militare. Un atto incredibile e un'aperta violazione sia della Carta dei diritti delle Nazioni Unite, sia di tutti i trattati che teniamo con gli Stati Uniti. L'obiettivo degli Stati Uniti è di sottomettere il Venezuela'.

Maduro ha tenuto però a sottolineare come il Venezuela sia oggi nel miglior periodo per quanto riguarda i rapporti con il buon popolo americano, quello dei lavoratori, a cui tendiamo permanentemente la nostra mano, ma nel peggior momento nei rapporti con il Governo statunitense, quello imperialista del nuovo presidente'.
'Il Venezuela, ha continuato il presidente, non tiene missili a testata nucleare, armi di distruzione di massa e nemmeno basi militari in giro per il mondo. E soprattutto non abbiamo piani per espropriare alcuno del suo petrolio'.

NICOLAS MADURO FALSO AGNELLO. RICHIESTA DI DIALOGO
'E , ha sottolineato Maduro, vogliamo dialogare e accettare le diversità di tutti i popoli, dall'Africa, all'Asia , all'Europa '.

Poi, dimenticandosi del pugno di ferro ( che ha causato oltre 130 morti tra i giovani manifestanti), dei diritti civili calpestati, il dittatore erede di Ugo Chavez ha indossato i panni del predicatore sostenendo che ' noi crediamo nel dialogo e nella civilizzazione e rispettiamo tutte le diversità siano esse di cultura, religione o pelle. Sarebbe la fine del mondo se si accettasse la supremazia del potere economico o del colore della pelle'. Dopo il messaggio rivestito di democrazia un appello a Trump ' normalizziamo le relazioni , nel rispetto delle diversità di ognuno'.

NICOLAS MADURO FALSO AGNELLO. LE FAKES DELLA BBC

La promessa di essere a settembre a New York all'Assemblea dell'Onu e la convinzione che ' nonostante un quotidiano uso di notizie false, di molti media (BBC in testa) c'è una forte onda di solidarietà che sta crescendo nei confronti del Venezuela aggredito dalle forze imperialiste'.

Ed infine un colpo di teatro da maestro ' mi posso anche prendre tutte le colpe, ha detto Maduro, ma non quella di aver consegnato ad alcuno il senso della rivoluzione boliveriana'.

Insomma apertura, dialogo, democrazia rispetto delle diversità a cui ha fatto appello un presidente che sembra non aver visto, o meglio finga di non aver visto, il film reale del suo paese, economicamente e democraticamente distrutto.

Un paese che, fra l'altro, tiene ancora in carcere il simbolo della protesta democratica contro Maduro, il giovane ventitreenne violinista Wuilly Arteaga, che suonava il violino ad ogni manifestazione. Gli è stato distrutto lo strumento, è stato picchiato ed infine incarcerato in nome della libertà e della democrazia, valori tanto celebrati verso il mondo dal dittatore venezuelano.
 

Tags:
venezuelamaduro
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.