A- A+
Food
La prima colazione in Italia è un rito "sacro": giro d'affari da 8 miliardi

La prima colazione in Italia, un rito "sacro" che vale 8 miliardi di euro: il 70% degli italiani non ne può fare a meno

Oltre 8 miliardi di euro. È quanto vale il mercato della prima colazione in Italia, secondo la ricerca Nielsen "La colazione degli italiani" per Mulino Bianco, storico marchio che da oltre 45 anni accompagna il primo pasto della giornata con la sua ampia gamma di proposte, oltre 130 referenze, che vanno dai biscotti alle merende, fino ai pani. Ma non è tutto. Dall'indagine risulta che il 70% degli intervistati consuma sempre la colazione, e quando la si salta le ragioni sono da ricondurre a: mancanza di appetito (42%), tempo (39%) o abitudine (28%), soprattutto tra i giovani dagli 11 ai 19 anni.

Un comparto, quindi, che performa bene e che è trainato soprattutto dal settore dolciario (46%): dai biscotti alle brioches, passando per creme spalmabili, confetture, miele e yogurt. Seguono poi le bevande (40%) con latte, bevande vegetali, caffè, tè, infusi, tisane, succhi di frutta, la frutta (8%) - fresca, secca, disidratata, puree - e il salato (6%) che include prodotti come pane fresco e confezionato, affettati, formaggi, uova. Parlando di categorie di prodotti, invece, gli italiani preferiscono il latte (1,6 miliardi di euro), il caffè (894 milioni di euro), i biscotti confezionati (829 milioni di euro), lo yogurt (834 milioni di euro), le merendine confezionate (593 milioni di euro), la frutta fresca (479 milioni di euro), i cereali da colazione (345 milioni di euro), le confetture (254 milioni di euro) e le fette biscottate (225 milioni di euro).

Leggi anche: Dal cube croissant al maritozzo quadrato: tutti pazzi per le brioches cubiche

Iscriviti alla newsletter
Tags:
colazionemulino bianconielsen




in evidenza
Luigi Berlusconi scommette su Algojob: investito oltre un milione di euro

Con lui anche Ermotti, figlio dell'ad di Ubs

Luigi Berlusconi scommette su Algojob: investito oltre un milione di euro


in vetrina
Intelligenza artificiale e aziende italiane: le reali applicazioni

Intelligenza artificiale e aziende italiane: le reali applicazioni


motori
Addio alla Smart Fortwo: un’era di mobilità urbana si conclude

Addio alla Smart Fortwo: un’era di mobilità urbana si conclude

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.